Investigazione

La nostra passione per il mare e le specie marine ci unisce in questo grande progetto

Misael Morales Vargas

Direttore / Biologo marino / Capitano

Il suo interesse è focalizzato sulla biologia, l’ecologia e il comportamento degli animali, e in particolare i cetacei. Si concentra sulla comprensione degli aspetti legati all’apprendimento sociale e alla trasmissione della conoscenza tra individui all’interno dello stesso gruppo. Misael ha acquisito un’importante esperienza internazionale nel campo della biologia marina e del lavoro sul campo, esperienza che lo ha portato a sviluppare come biologo marino, istruttore subacqueo e capitano di navi nel Mar dei Caraibi, nel Mar Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico. Ha completato la sua tesi post-laurea presso l ‘ Institut Universitaire Europeen De La Mer de l’Université de Bretagne Occidentale, a Brest, in Francia, dove ha lavorato analizzando i dati della flotta da pesca di tonno francese e spagnola che opera nell’Oceano Indiano. È stato coordinatore di numerosi progetti di ricerca e direttore della propria compagnia di ecoturismo nell’arcipelago di Los Roques, in Venezuela. Durante questo periodo, ha lavorato in parallelo per 5 anni presso il Center for Shark Research (CIT), il programma di volontariato per il progetto di marcatura e riconquista dello squalo Limón di Los Roques. È un buon conoscitore della fauna dell’arcipelago delle Canarie e in particolare dei cetacei, esperienza che ha acquisito lavorando per più di due anni come biologo e guida nelle barche per l’osservazione delle balene nel sud di Tenerife. Imprenditore per natura, decide di dirigere questo progetto che rappresenta la continuazione della sua carriera e una vita di passione, curiosità e contatto con l’oceano.

 

María Alejandra Esteves Ponte

Biologa marina / Ricercatore associato

Biologo marino, con oltre 20 anni di formazione, conoscenza e ricerca di cetacei, con una vasta esperienza in: gestione di cetacei vivi o morti, conoscenza dell’esecuzione di necropsie di cetacei, campionamento e analisi di campioni di laboratorio, Gestione strumentale per laboratorio, formazione nello studio craniologico dei cetacei, progettazione, coordinamento, esecuzione di progetti scientifici con avvistamenti di cetacei per studi sull’uso dell’habitat, modelli di distribuzione, determinazione tassonomica di specie e popolazioni attraverso analisi morfometriche lineari e geometrico in teschi di cetacei odontocetici. Fondatore e ricercatore per oltre 10 anni del Centro di ricerca cetacei dello stato di Nueva Esparta, in Venezuela. Fondatore e direttore dell’Associazione civile Delphinus Project con sede nell’Isola Margarita, nello stato di Nueva Esparta, in Venezuela, dove sono stati sviluppati numerosi progetti, per la diffusione e la pubblicazione. Attualmente sta perseguendo il dottorato in Scienze marine presso il Centro interdisciplinare di Marine Sciences (CICIMAR) a La Paz, Bassa California del Sud, in Messico, con la proposta chiamata: Determinazione dell’archeofauna o di dontocetos e Inferenze nel suo uso in Ensenada de Muertos, Golfo della California, Messico. Il suo obiettivo più importante è quello di continuare a generare informazioni scientifiche espandendo le aree di studio delle principali popolazioni di cetacei, che hanno un ruolo ecologico decisivo per le acque di Tenerife.

 

Harry Marshall

Ecologo / Ricercatore associato

Ecologo evoluzionista e comportamentale, professore di zoologia presso il Center for Research in Ecology, Evolution and Behaviour ( Centro di ricerca in ecologia, evoluzione e comportamento ) del Università di Roehampton a Londra, Regno Unito Regno. In generale, il loro interesse è focalizzato sul comportamento sociale degli animali e su come il rapporto costi-benefici delle interazioni sociali influisce sui membri di un gruppo. È particolarmente interessato a capire in che modo il comportamento sociale individuale è influenzato dai cambiamenti ambientali, influenzando i modelli di gruppo e di popolazione e come tali informazioni possano servire a proporre misure di gestione e conservazione per le specie sociali. Rispondi a queste domande raccogliendo dati dai sistemi di popolazione selvaggia, tra cui i babbuini Chacma, le mangusta ad anello e ora i calderoni tropicali. Di recente si è concentrato sulla comprensione di come la vita sociale guida le differenze nelle nicchie di alimentazione individuali e di come le condizioni di vita in giovane età influenzano il comportamento individuale, la sopravvivenza e successivamente la riproduzione. Attraverso il Progetto Bioseano, Harry ha intenzione di continuare a rispondere a queste domande con i Calderones Tropicales de Tenerife, esplorando il loro comportamento sociale e demografico e ottenendo informazioni sulla loro evoluzione al fine di proporre efficaci strategie di conservazione e gestione.

 

Emma Chereskin

Zoologa / Ricercatore associato

È interessata al comportamento e alla comunicazione dei cetacei ed è appassionata di sensibilizzazione per la conservazione della vita marina e dell’oceano. Emma ha iniziato a lavorare con balene e delfini durante i suoi corsi di laurea presso l’Università del Vermont, dove ha studiato canzoni di allevamento di megattere a Panama con la ONG Panacetacea. È stata in grado di pubblicare la sua tesi e presentare parte del suo lavoro alla World Marine Mammal Conference nel 2019. Dopo la laurea nel 2018, Emma ha lavorato come assistente di ricerca per l’Anderson Cabot Center presso il New England Aquarium nel loro sondaggio aereo sui mammiferi marini. Dopo questa esperienza è venuta a Tenerife per lavorare con BIOSEAN e studiare le balene pilota e i delfini tursiopi che comunemente troviamo sul isola. Alla BIOSEAN, Emma si concentra sulla foto identificazione e sull’analisi acustico delle nostre specie residenti. Emma sta ottenendo il suo Master con l’Università di Bristol e il Shark Bay Dolphin Project, concentrandosi sui ruoli delle individui chiave nella distribuzione delle informazioni nelle alleanze maschili di delfini tursiopi.

 

La nostra imbarcazione

Abbiamo una barca di tipo Zodiac (semirigida) lunga 8 metri e un motore fuoribordo da 225 CV. Con una capacità di 10 passeggeri. Adattato e dotato di tutto il necessario per il lavoro e identificato dal Ministero del Turismo di Tenerife con la distintiva barca blu o bandiera “Barca blu”.

Le nostre cooperazioni

Universidad de Roehampton

Accordo siglato con il “Centro di ricerca in ecologia, evoluzione e comportamento” dell ‘”Università di Roehampton”, per scambi di studenti e studi sul Calderón Tropical (Globicephala macrorhynchus)

Rete PROMAR del governo delle Isole Canarie

Questo è uno strumento di scienza dei cittadini il cui obiettivo è conoscere i cambiamenti a lungo termine che si verificano nelle specie residenti e migratorie. Attraverso l’applicazione mobile della rete, possiamo registrare gli avvistamenti in situ foto e coordinate (GPS o UTM) dei nostri avvistamenti

Associazione Tonina

Campioniamo pinne dorsali delle specie che vediamo. Queste fotografie, tra le altre cose, servono ad arricchire il catalogo di identificazione delle foto dell’Associazione

Stage e Volontariato

Se sei appassionato di natura, biologia marina e conservazione, questo è il tuo spazio. Le nostre porte sono aperte per accogliere volontari e stagisti che desiderano sviluppare i loro progetti di ricerca, acquisire esperienza professionale o semplicemente imparare. Contattaci

Rumbo Zidae ed ECAN

Sono organizzazioni non governative dedicate alla protezione ambientale, alla diffusione e all’istruzione. Partecipiamo insieme ogni anno alla campagna di recupero dei pulcini delle Canarie Cenerentola Pardela (Calonectris borealis)

Progetti di ricerca in corso

Uso dell’habitat con implicazioni per il comportamento delle specie residenti nel sud di Tenerife, in Spagna

Distribuzione e diversità delle specie migratorie nel sud di Tenerife, in Spagna

Effetto a breve termine del turismo sul comportamento del Calderón Tropical Globicephala macrorhynchus e del Dolphin Mular Turciops truncatus del sud-ovest di Tenerife, Spagna

Cartografia della presenza e distribuzione stagionale di cetacei e tartarughe marine nel sud-ovest di Tenerife, in Spagna